Esplorando l’Isola Molara: un paradiso nascosto

Isola Molara

L’isola di Molara è una piccola isola situata al largo della costa nord-orientale della Sardegna, nel tratto di mare che separa l’isola di Tavolara da quella di Capo Coda Cavallo. Con una superficie di circa 1,2 chilometri quadrati, Molara è un vero e proprio paradiso naturale, caratterizzato da spiagge bianche, acque cristalline e una flora e fauna ricche e variegate.

La costa dell’isola di Molara è costituita da scogliere a picco sul mare, interrotte da calette nascoste e spiagge di sabbia fine. Tra le spiagge più famose e frequentate vi è la Spiaggia del Delfino, così chiamata per la presenza di delfini che spesso si avvicinano alla costa. La spiaggia è circondata da una fitta macchia mediterranea e da imponenti scogli che proteggono l’arenile dal vento e dalle correnti marine.

La flora dell’isola di Molara è caratterizzata da piante tipiche della macchia mediterranea, come lentisco, mirto, ginestra e cisto, che creano un suggestivo mosaico di colori e profumi. Tra le specie più rare e protette presenti sull’isola vi sono l’euforbia di Molara, una pianta endemica che cresce solo su questo lembo di terra. La fauna è altrettanto variegata, con numerosi uccelli marini che nidificano lungo le scogliere e piccoli mammiferi che popolano l’entroterra dell’isola.

Molara è un luogo ideale per gli amanti della natura e degli sport acquatici, con numerose possibilità di snorkeling, immersioni subacquee e escursioni in kayak lungo la costa. L’isola è raggiungibile solo via mare, con piccole imbarcazioni che partono da Porto San Paolo o da San Teodoro. Una visita a Molara è un’esperienza unica e indimenticabile, che permette di immergersi in un ambiente incontaminato e selvaggio, lontano dal caos e dalla frenesia della vita quotidiana.

Isola Molara: come arrivare e servizi

Per raggiungere l’isola di Molara, situata al largo della costa nord-orientale della Sardegna, il mezzo di trasporto più comodo e veloce è sicuramente l’imbarcazione. L’isola non è raggiungibile via terra, quindi è necessario prendere una barca da Porto San Paolo o da San Teodoro. Entrambi i porti sono facilmente raggiungibili in auto, con Porto San Paolo che dista circa 15 chilometri da Olbia e San Teodoro che si trova a circa 25 chilometri di distanza.

Una volta arrivati al porto prescelto, è possibile noleggiare un’imbarcazione privata o partecipare a escursioni organizzate per raggiungere l’isola di Molara. Le barche solitamente partono dalle prime ore del mattino e offrono un’esperienza unica di navigazione lungo la splendida costa della Sardegna. Durante il tragitto, è possibile ammirare panorami mozzafiato e magari avvistare delfini che nuotano nelle acque cristalline.

Per quanto riguarda i servizi sull’isola di Molara, essendo un’area protetta e selvaggia, non sono presenti strutture turistiche o servizi di ristorazione. È consigliabile portare con sé cibo, acqua e tutto il necessario per trascorrere una giornata in totale relax e immersione nella natura. È importante rispettare l’ambiente circostante, evitando di lasciare rifiuti e danneggiare la flora e fauna locali.

In conclusione, per raggiungere l’isola di Molara è consigliabile optare per l’opzione via mare, partendo da Porto San Paolo o San Teodoro in barca. Una volta sull’isola, è possibile godersi la bellezza naturale e la tranquillità del luogo, lontano dal turismo di massa e immersi in un ambiente incontaminato e selvaggio.

I luoghi imperdibili

L’isola di Molara, situata al largo della costa nord-orientale della Sardegna, è un vero e proprio gioiello naturalistico che offre ai visitatori una varietà di attrazioni e luoghi di interesse da esplorare.

Una delle attrazioni più belle di Molara è sicuramente la Spiaggia del Delfino, una baia incantevole con sabbia bianca e acque cristalline, ideale per rilassarsi al sole e fare il bagno. La presenza occasionale di delfini che nuotano nelle vicinanze ha contribuito a conferire a questa spiaggia un’atmosfera magica e suggestiva. Altre spiagge da non perdere sull’isola sono Cala Sabina e Cala Finanza, dove è possibile godersi il mare in totale tranquillità e privacy.

Per gli amanti dell’escursionismo, Molara offre numerosi sentieri che permettono di esplorare l’entroterra dell’isola e godere di panorami mozzafiato sulla costa circostante. Uno dei percorsi più suggestivi è quello che conduce al punto più alto dell’isola, da cui si può ammirare un panorama a 360 gradi sull’arcipelago della Maddalena e sulla costa sarda.

Per chi ama l’attività subacquea, Molara è un vero paradiso. Le acque cristalline che circondano l’isola sono ideali per lo snorkeling e le immersioni subacquee, che permettono di scoprire la ricca biodiversità marina di questa zona. Numerosi centri subacquei organizzano escursioni guidate alla scoperta dei fondali di Molara e delle sue grotte sommerse.

Infine, un’altra attività imperdibile sull’isola di Molara è l’osservazione della fauna marina. Dalla barca è possibile avvistare delfini, tartarughe marine e altre specie che popolano le acque intorno all’isola, regalando un’esperienza unica e emozionante.

In conclusione, l’isola di Molara è un luogo incantevole che offre una varietà di attrazioni e attività per tutti i gusti. Dalle spiagge incontaminate alle escursioni panoramiche, dalle immersioni subacquee all’osservazione della fauna marina, Molara è una destinazione perfetta per chi cerca relax, natura e avventura in uno scenario da sogno.

Articoli consigliati